La correlazione tra i rendimenti giornalieri di Bitcoin e oro è in aumento, portando gli investitori ad aspettarsi un ulteriore rialzo del prezzo BTC.

Mentre Bitcoin (BTC) ha raggiunto il suo massimo del 2020 di 11.392 dollari questa settimana

Mentre Bitcoin (BTC) ha raggiunto il suo massimo del 2020 di 11.392 dollari questa settimana, la sua correlazione con l’oro è aumentata e al momento la correlazione mensile di BTC con l’oro sui rendimenti giornalieri è di 0,66, secondo i dati di CryptoCompare.

La correlazione ha iniziato ad aumentare man mano che l’oro ha raggiunto i 1.900 dollari, avvicinandosi a un nuovo massimo prima di ritirarsi a fianco di Bitcoin.

L’aumento della correlazione rappresenta un cambiamento di tendenza, dato che la relazione tra i due era precedentemente in calo secondo i dati del team di ricerca dello scambio Kraken.

Mentre la correlazione tra oro e Bitcoin Billionaire è aumentata, la correlazione dell’Etere (ETH) con il Bitcoin ha iniziato a diminuire all’incirca nello stesso periodo e la cifra è ora pari a 0,56.

L’analista di ricerca CryptoCompare James Li ha detto al Cointelegraph:

„Con le innovazioni e l’hype intorno a DeFi, abbiamo iniziato a vedere i prezzi disaccoppiare all’interno dello spazio di crittografia. L’Ethereum è un facilitatore e abbiamo visto un guadagno molto più forte nelle ultime settimane, insieme ai guadagni di altri gettoni DeFi“.

La forte correlazione di BTC con l’oro è un segno rialzista o ribassista?

Spesso indicato come „oro digitale“, la correlazione di Bitcoin con il metallo prezioso può cementare ulteriormente la sua posizione di asset di valore in un momento in cui la Federal Reserve statunitense si prepara a far passare l’ennesima legge di stimolo del coronavirus.

Li ha notato che mentre le precedenti correlazioni tra Bitcoin e oro hanno portato a picchi del prezzo del BTC, il contesto è certamente cambiato.

Li ha elaborato dicendo:

„L’ultima volta che il Bitcoin ha avuto una correlazione moderata con l’oro (circa 0,5) era verso la fine del 2018. È stato allora che un mese prima, nel novembre 2018, il bitcoin ha subito un calo del 50% (al culmine della guerra di cassa del bitcoin) e ha fatto alcuni rimbalzi successivi. L’oro si stava riprendendo da un calo un po‘ ciclico un paio di mesi prima. La moderata correlazione allora era forse un po‘ una coincidenza“.

Mentre il dollaro e l’economia continuano a lottare con le ricadute della pandemia COVID-19, sembra probabile che le riserve di valore come la Bitcoin e l’oro continueranno ad essere molto richieste.